domenica 5 maggio 2013

La Rivoluzione della Luna - Andrea Camilleri

Pare che questo romanzo di Camilleri sia basato sul fatto – storicamente accertato – che la Sicilia ebbe per circa un mese - nel lontanissimo 1677 - un viceré donna, designata successore dal di lei marito improvvisamente scomparso. Ovviamente dimostrandosi – per dirla in poche parole – assai più saggia e giusta dei tanti viceré uomini che l’avevano preceduta, eliminando e combattendo nel suo breve regnare ogni genere di abusi e di malversazioni e proprio per questo estromessa dal potere nel breve volgere di 28 giorni, una “luna”. A modo suo, una luna “rivoluzionaria” proprio perché in questo periodo aveva regnato un viceré donna capace di giustizia e magnanimità.

Scrivo “ovviamente” perché - senza voler mettere in dubbio la storicità dell’evento sui cui si basa questo libro - la ricostruzione fattane da Camilleri appare più un apologo fantasioso e ironico, scritto in un’affascinante mescolanza di italiano, siciliano e spagnolo, che un vero romanzo. Fin troppo schematici i caratteri, fin troppo scontata la trama.

E proprio come tutti gli apologhi, mostra i suoi limiti proprio nell’incasellare i fatti nelle categorie del buono e del cattivo, del degno e dell’indegno, dell’onesto e del disonesto, del giusto e dell’ingiusto. Visti dall’angolazione di Camilleri i problemi sociali derivano solo dall’ingordigia e dai cattivi comportamenti dei governanti. Se tutti facessero la loro parte – e rivoluzionario a questo punto è chi “fa quello che deve” – tutto andrebbe al suo posto e la giustizia regnerebbe sovrana.

Peccato che queste semplificazioni raramente – o forse mai – si concretizzino nella vita reale, che è tutta un mescolarsi di quelle categorie che Camilleri ama tanto, applicate però molte volte a ogni singola persona. Che di volta in volta, nell’arco degli anni, è degna e indegna, giusta e ingiusta, onesta e disonesta, buona e cattiva, in un groviglio che ben poco ha a che vedere con la semplicità del mondo che ci dipinge Camilleri in queste pagine.

LA RIVOLUZIONE DELLA LUNA
ANDREA CAMILLERI
Cop. Morbida 280 Pagine
ISBN-13: 9788838930140
Editore: Sellerio

Nessun commento:

Posta un commento